Descrizione Progetto

OLANDA: TEST RAPIDO ANTIGENICO OBBLIGATORIO A PARTIRE DAL 23 GENNAIO 2021

Il governo Olandese ha introdotto il 23 gennaio 2021, una nuova procedura per tutti i voli che hanno AMS come  destinazione finale oppure come transito.

Tutti i passeggeri che viaggiano verso i Paesi Bassi per via aerea o marittima da aree ad alto rischio devono essere in grado di produrre un risultato negativo di un test rapido COVID-19 eseguito poco prima della loro partenza.

Il test non deve essere stato eseguito più di quattro ore prima dell’imbarco sull’aereo o sulla nave.
Questo requisito si aggiunge al risultato del test negativo obbligatorio esistente per un test PCR eseguito non più di 72 ore prima dell’arrivo nei Paesi Bassi.
Queste misure si applicano anche alle persone che viaggiano nelle parti caraibiche dei Paesi Bassi. Inoltre, i viaggiatori devono auto-mettersi in quarantena per 10 giorni all’arrivo nei Paesi Bassi.
Dopo cinque giorni possono fare il test.
Se il risultato di questo test PCR è negativo, possono terminare l’auto-quarantena.

Gli aeroporti dove AF e KL sono presenti sono attrezzati per fornire questi test .

Per approfondimenti consultare il sito del Governo olandese