Descrizione Progetto

OLANDA: aggiornamenti

A partire dal 3 marzo 2021, le autorità olandesi hanno aggiornato i requisiti di ingresso per i clienti che viaggiano nei Paesi Bassi. I clienti che viaggiano da un paese ad alto rischio hanno due opzioni:

Opzione 1

I clienti mostrano due risultati di test negativi:

  • un risultato negativo del test COVID-19 NAAT* (Nucleic Acid Amplification) non più vecchio di 72 ore prima dell’arrivo nei Paesi Bassi.
  • un risultato negativo del test rapido COVID-19, effettuato entro 4 ore prima dell’imbarco su un volo per i Paesi Bassi.

Opzione 2

I clienti mostrano un risultato negativo del test:

  • un risultato negativo del test COVID-19 NAAT* eseguito entro 12 ore prima dell’imbarco sul volo per i Paesi Bassi.

I clienti che hanno avuto il COVID-19 in passato e sono ancora positivi al test, ma non sono più contagiosi, sono esentati dall’obbligo di avere un risultato negativo del test prima dell’arrivo. Possono viaggiare a condizione che siano in possesso di tutti i seguenti requisiti

  • un risultato positivo del test NAAT* tra le due settimane e le otto settimane;
  • un risultato positivo del test NAAT* non più vecchio di 72 ore;
  • un risultato negativo del test rapido prima della partenza.

Nel caso in cui i clienti abbiano un risultato positivo permanente del test rapido, i clienti sono autorizzati a viaggiare quando possono dimostrare quanto segue:

  • un risultato positivo del test NAAT* da due settimane a otto settimane;
  • un risultato positivo del test NAAT* risalente a non più di 72 ore prima;
  • una dichiarazione del medico che confermi che il cliente non è più contagioso.

Alcuni clienti sono esentati da questi requisiti di test, si prega di consultare traveldoc.aero per tutte le eccezioni e per ulteriori informazioni, si veda anche il sito del governo olandese